Indice - Home

Sacro Corano 001 002 003 004 005 006 007 008 009 010 011 012 013 014 015 016 017 018
019 020 021 022 023 024 025 026 027 028 029 030 031 032 033 034 035 036 037 038 039 040 041 042
043 044 045 046 047 048 049 050 051 052 053 054 055 056 057 058 059 060 061 062 063 064 065 066
067 068 069 070 071 072 073 074 075 076 077 078 079 080 081 082 083 084 085 086 087 088 089 090
091 092 093 094 095 096 097 098 099 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114

Sura LII

At-Tûr (Il Monte) 

Pre-Eg. n° 76. Di 49 versetti.

Il nome della sura deriva dal versetto 1.

In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso.

1 Per il Monte,

2 per un Libro scritto

3 su pergamena distesa,

4 per la Casa visitata, 

5 per la volta elevata,

6 per il mare ribollente.

7 Il castigo del tuo Signore avverrà inevitabilmente, 

8 nessuno potrà impedirlo.

9 Il Giorno in cui il cielo tremante tremerà 

10 e le montagne si metteranno in marcia, 

11 guai in quel Giorno, a coloro che tacciano di menzogna, 

12 a coloro che si dilettano nella vanità!

13 Il Giorno in cui saranno spinti brutalmente nel fuoco dell'Inferno,

14 [sarà detto loro]: «Ecco il fuoco che tacciavate di menzogna!

15 È magia questa? O siete voi che non vedete?

16 Entrateci! Che lo sopportiate oppure no, sarà per voi la stessa cosa. Sarete compensati solo di quello che avrete fatto. 

17 In verità i timorati saranno nei Giardini, nelle delizie,

18 a godersi quello che il loro Signore avrà dato loro.  Il loro Signore li avrà preservati dal castigo della Fornace.

19 [Sarà detto loro]: «Mangiate e bevete in serenità, [ricompensa questa ] per quel che avete fatto!».

20 [Staranno] appoggiati su divani disposti in ranghi e daremo loro in spose le fanciulle dai grandi occhi neri.

21 Coloro che avranno creduto e che saranno stati seguiti nella fede dalla loro progenie, Noi li riuniremo ai loro figli. Non diminuiremo in nulla il merito delle loro azioni, poiché ognuno è pegno di quello che si sarà guadagnato.

22 Provvederemo loro i frutti e le carni che desidereranno.

23 Si scambieranno un calice immune da vanità o peccato.

24 E per servirli circoleranno tra loro giovanetti simili a perle nascoste. 

25 Si andranno vicendevolmente incontro, interpellandosi.

26 Diranno: «Vivevamo tra la nostra gente nel timore [di Allah]

27 ma Allah ci ha favorito e ci ha protetti del castigo del Soffio Infuocato. 

28 Già noi Lo invocavamo.  Egli è veramente il Caritatevole, il Misericordioso».

29 Ammonisci dunque, poiché per grazia del tuo Signore non sei né un indovino né un folle. 

30 Diranno: «È un poeta, aspettiamo che subisca qualche vicissitudine  mortale» .

31 Di': «Aspettate, ché anch'io aspetterò con voi».

32 È la loro ragione che li induce a ciò, o sono un popolo di superbi? 

33 Diranno: «Lo ha inventato lui stesso».  Piuttosto [sono loro che] non vogliono credere. 

34 Producano dunque un discorso simile a questo, se sono sinceri.

35 Sono stati forse creati dal nulla oppure sono essi stessi i creatori? 

36 O hanno creato i cieli e la terra? In realtÓ non sono affatto convinti. 

37 Hanno presso di loro i tesori del tuo Signore o sono loro i dominatori?

38 Hanno forse una scala per ascoltare ? Chi ascolta per conto loro, lo provi irrefutabilmente. 

39 [Allah] avrebbe forse figlie e voi figli ? 

40 Forse chiedi loro un compenso, [tale] che si sentano gravati da un peso insopportabile ? 

41 Possiedono l'invisibile in modo tale da descriverlo? 

42 Vogliono tramare un'insidia? Saranno piuttosto i miscredenti ad essere ingannati.

43 Oppure hanno un altro dio all'infuori di Allah? Gloria a Lui, Egli è ben al di sopra di quanto [Gli] associano.

44 Se vedessero cadere un pezzo di cielo, direbbero:  «È un cumulo di nuvole». 

45 Lasciali [stare] dunque, finché non incontreranno quel loro Giorno in cui saranno folgorati, 

46 il Giorno in cui la loro astuzia non gioverà loro in alcunché e non saranno aiutati.

47 In verità gli ingiusti saranno puniti già prima di quello. Ma la maggior parte di loro non lo sa.

48 Sopporta con pazienza il decreto del tuo Signore, poiché in verità sei sotto i Nostri occhi. Glorifica e loda il tuo Signore quando ti alzi,

49 e glorificaLo durante la notte e al declinare delle stelle.

 
<<< indietro avanti >>>