U.S.A.  Cuba  Capo Verde  Emirati Arabi  Sri Lanka  Australia  Cambogia  Vietnam  Laos  Cile  Mauritius   Namibia   Tibet
  Nepal  Maldive  Fiandre  Crociera  Sharm  Zanzibar  Birmania-2010  Mongolia  India  Bhutan  Sicilia-2011  Thailandia  Sicilia-2012  Santorini  Birmania-2013  Olanda  Russia  India-Kerala  Parigi  Napoli  Sud Africa  India-Kerala  Lapponia  Grecia-isole  Vietnam-2016  India-Karnataka  Incredibile... India

Fototeca

 

 

 

 

 

 

 

 

Introduzione

Alcune volte ti capita di vedere luoghi o conoscere persone che mai avresti pensato che possano esistere. Questo mi è capitato poche volte ma quando ti capita torni a casa molto cambiato. Non posso dire di aver visto tanto ma alcuni posti mi hanno lasciato nel cuore delle sensazioni che mai più ho dimenticato. Laos, India e Perù sono luohi molto diversi nel territorio ma soprattuto per le sue genti.

Purtroppo in alcuni viaggi non ero munito di macchina fotografica digitale, venuta alla ribalta solo ultimamente per cui mi mancano foto di questi paesi. Solo adesso in questi ultimi viaggi ho potuto documentare con passione i luoghi più caratteristici così da poter far partecipi anche altri viaggiatori di luoghi che magari non hanno ancora visitato.

Il Laos è in cima a i miei pensieri, qui mi è sembrato di vivere alcuni giorni come in un luogo senza tempo. Potrei quasi immaginare un Paradiso sulla terra, non certo per il territorio ma per le sue genti, gentili e rispettose senza aver mai provato la sensazione di essere un turista, al punto di essere invitato ad un matrimonio. Il Mekong è il suo grande fiume e intorno ad esso fluisce tutta la vita delle sue genti e i loro traffici...

 

 

L'India invece ti colpisce per la tanta gente che vedi e per tutti gli animali che trovi in mezzo alle strade sempre accuratamente evitati dalle motorette e dalle bici. Le donne sempre vestite in modo vivace ed etereo, anche nei lavori più pesanti e la grande spiritualità intorno ai loro luoghi di culto sempre aperti anche a noi turisti. L'India ti entra nel cuore e una volta tornato a casa ti rendi conto di essere cambiato e ti viene voglia di ritornarci.

 

 

Un itinerario attraverso il Perù comincia di solito da Lima. L’antica capitale del Sudamerica spagnolo vanta vari esempi della migliore architettura in stile coloniale di tutto il continente e i musei più interessanti della nazione, oltre ad essere il fulcro dei principali collegamenti aerei del paese. Quasi tutti i turisti che vengono in Perù visitano Cuzco, l'antica capitale degli Incas, che per molti costituisce addirittura l'obiettivo principale del viaggio. Questa città di montagna si può raggiungere con un volo breve ma altamente spettacolare (mezz'ora da Lima), che porta i passeggeri direttamente nel cuore delle Ande. Nella città che fu il gioiello degli Incas si possono ammirare anche notevoli costruzioni risalenti al periodo coloniale. A parte le attrattive storiche, Cuzco è anche il punto di partenza ideale di tutte le escursioni nella valle di Urubamba e per la meta panoramica più famosa del continente: Machu Picchu. Per quanto le immagini di questa città degli Incas siano conosciute in tutto il mondo, quando la si visita di persona l'effetto è sorprendente: nessuno è mai ripartito deluso da Machu Picchu. Sempre nella regione delle Ande, all'ombra del vulcano innevato di Misti, si trova l'elegante città coloniale di Arequipa, rinomata per la vivacità della sua vita intellettuale. Da Cuzco e Arequipa partono diversi voli, ma molti turisti preferiscono prendere il treno per Puno, presso le rive del lago Titicaca. Il lago navigabile più alto del mondo è abitato da affascinanti comunità di indios, che solcano ancora le sue acque a bordo di caratteristiche imbarcazioni di canne intrecciate.