SCRIVICI    USD    Atletica    Calcio    Ciclismo    Pallacanestro    Pallavolo

L. Callone - N. Simone - D. Raineri - G. Cariboni - R. Rota Gelpi - D. Danieli - D. Polti - C. Tagliabue - P. Testa

Geronzio Cariboni

BIOGRAFIA DI  GERONZIO  CARIBONI


Geronzio nasce il 27 gennaio 1904 e fin da bambino si nota in lui un carattere forte ed autoritario, per˛ buono e sempre disponibile con tutti. Le sue grandi passioni sono la pesca, la bicicletta , le maratone e il calcio dove con la squadra della Derviese riesce a vincere tre campionati. A soli 18 anni partecipa a Milano alla Maratona sui Bastioni ottenendo un ottimo risultato. Parte poi per il servizio Militare, assai lungo a quei tempi ed entra in Aviazione a la Spezia dove Ŕ meccanico sui famosi Idrovolanti che in quegli anni compiono imprese memorabili come l'attraversamento dell'Alantico. Al suo ritorno entra come meccanico tornitore alla Redaelli ed inizia a militare come calciatore nell' U.S.Derviese. Si iscrive al C.A.I. e con gli anni sarÓ il pi¨ anziano della nostra sezione partecipando sempre alle escursioni, si ricorda di lui come all'etÓ di 80 anni sia salito al Rifugio Giannetti con un tempo da guida alpina. Alla sera con gli amici era solito intrattenerli con la chitarra e clarinetto e non da dimenticare le sue serenate che era solito dedicare a ragazze e fidanzate. Pass˛ poi a lavorare alla Guzzi di Mandello che raggiungeva tutte le mattine con la bicicletta in ogni periodo dell'anno. Instancabile in ogni sport poi si dedica prima alla caccia e poi alla pesca che lo porterÓ ad essere il punto di riferimento per tutti coloro che amano questa disciplina. Nel fiume Varrone non c'Ŕ sasso che lui non abbia calpestato, partecip˛ anche a numerosissime gare di pesca e nel periodo degli agoni fu per anni un grande maestro a mulinare in aria le lunghissime canne in bamb¨ da un cavalletto. Moltissimi lo ricordano con il suo fedele cagnolino Trilli e con la canna in mano a scrutare il lago per trovare un angolino adatto per poter pescare e poter stare a ricordare tutte le sue storie di una vita avventurosa e libera. Fu un abilissimo artigiano del legno e per diletto cre˛ vari oggetti che molti Derviesi hanno ancora in casa in suo ricordo.